Chiesetta del Redentore di Vigolo Vattaro

La chiesetta del Redentore sorge nel rione di Caìn o Pine, dal nome della famiglia che gestì la filanda della seta nei pressi della chiesetta, e venne nominata proprio per questo motivo la chiesa delle filatrici. L’edificio venne costruito per volere della famiglia patrizia dei Gentilotti nel 18° secolo, accanto alla loro casa di campagna.

L’interno è in stile barocco; il presbiterio è sovrastato da una cupola e la volta dell’aula è affrescata con motivi architettonici e floreali.
Si nota però l’assenza della pala dell’altare. L’edificio però fu abbandonato per parecchi anni e risentì del degrado.

Solo nel 1980 venne restaurato e riportato al suo primitivo splendore, tuttavia non è più stato luogo di culto e viene destinato ad esposizioni e manifestazioni culturali.